DL Semplificazioni: finalmente anche in Italia l’agenda digitale è fra le priorità di governo

Roma, 27/1/2012- “Con il decreto semplificazione, lo sviluppo dell’economia digitale è finalmente entrato anche in Italia a far parte delle priorità dell’agenda di governo” è il commento del presidente di Confindustria Digitale, Stefano Parisi, che dichiara pieno apprezzamento per questa nuova tornata di misure messe in campo dall’esecutivo “
L’istituzione di una cabina di regia per l’attuazione dell’agenda digitale posta in capo ai massimi responsabili della politica nazionale di sviluppo e modernizzazione del Paese, lo snellimento burocratico, l’obbligo di switch-off verso il digitale di una serie di transazioni - continua Parisi- aprono concretamente la strada a una stagione di cambiamenti per l’Italia imperniata sulla valorizzazione delle tecnologie digitali e del web come chiave strategica per affrontare i problemi di crescita, competitività e produttività ”

“Confindustria Digitale è fortemente impegnata a sostenere il Governo e le istituzioni locali a muoversi nella direzione dello switch-off digitale del complesso del Paese- conclude il presidente - Su questo abbiamo avviato un confronto presentando un pacchetto di proposte applicabili subito, a costo zero per il contribuente, in cui prevediamo il trasferimento sul web di tutta una serie di attività e adempimenti tra Pa e cittadini, misure per lo sviluppo dell’e-commerce, per la lotta digitale all’evasione fiscale, per il superamento del digital divide strutturale e iniziative, che annunceremo nei prossimi giorni, di sostegno concreto alle star up innovative e al talento digitale dei giovani”.

 

 

Confindustria

CONFINDUSTRIA DIGITALE, Via Barberini 11, 00187 Roma Tel. 06 45 41 75 41 Fax 06 45 41 75 40
CF: 97661300588  |  ©2011 All rights reserved
Email | Twitter | Linkedin
 

Esegui ricerca